Più soldi per gli impianti sportivi

11/09/2008 – La Toscana e’ una regione di sportivi: il 63% di persone fa sport, in modo occasionale o costante, contro il 59% a livello nazionale e per la Regione censire gli spazi sportivi e promuovere lo sport diventa sinonimo di salute.

Peccato pero che gli impianti sportivi non siano adeguati e sufficienti, un problema che si fa sentire ancora di piu’ nelle piccole realta’ come quelle delle comunita’ montane. La Regione intende ricorrere ai ripari e per i prossimi tre anni ha stanziato 13,5 milioni di euro per il potenziamento delle strutture ricettive sportive: notizia annunciata stamani dal presidente Claudio Martini a Coverciano in occasione della Conferenza regionale per lo sport dove sono stati lanciati anche messaggi di incoraggiamento a fare attivita’ fisica, promuovere lo sport fra i giovani e diffondere un concetto di competizione leale priva di trucchi. ”Attraverso l’Osservatorio regionale – ha detto Martini- miriamo a creare uno strumento di controllo e coordinamento di tutte le strutture presenti nel territorio. Un data base per facilitare l’attivita’ delle associazioni. L’altro obiettivo fondamentale e’ quello di dire basta alle prestazioni alterate. Lo sport deve servire a migliorare la salute, non il contrario. L’attivita’ del nostro Laboratorio antidoping sotto questo profilo sta dando buoni risultati per monitorare il fenomeno”. Infine sport come elemento per la socializzazione, l’integrazione e l’inclusione. ‘