STANZIATI 2 MILIONI DI EURO DAL COMUNE DI ROMA PER RENDERE SICURI 15 IMPIANTI

Da Testaccio alla Borghesiana. Parte la manutenzione di una quindicina di impianti sportivi distribuiti sul territorio capitolino. Rifacimento degli spogliatoi, ammodernamenti strutturali, rinnovo delle attrezzature. Grandi e piccoli interventi, a seconda delle necessità, che partiranno nel giro di qualche settimana e che sono stati finanziati con due milioni di euro dal Comune di Roma. Come ha spiegato il delegato capitolino allo Sport, Alessandro Cochi, «gli interventi serviranno ad ammodernare e mettere in sicurezza impianti che altrimenti rischierebbero la chiusura e che per anni sono stati tenuti nel dimenticatoio». Tra le strutture che saranno interessate dagli interventi di manutenzione, anche l’ex Stadio delle Aquile, oggi intitolato a Paolo Rosi. Le procedure per l’inizio delle attività sono al vaglio degli uffici capitolini che stanno procedendo alla pubblicazione delle gare. Per alcuni progetti si attende l’ok della Sovrintendenza. In ogni caso, il restyling di alcuni degli impianti che hanno fatto la storia dello sport capitolino è alle porte.
Roma 15 maggio 2010